Le Nottografie

Gli studi e le ricerche a carattere tematico del G.S.B. le Nottole sono raccolte nelle "Nottografie" consultabili di seguito.

 

 

L’acquedotto di Prato Baglioni: il terzo acquedotto antico di Bergamo

 

1400 metri di canali conducevano acqua da Colle Aperto sino alla fontana del Delfino in via Pignolo.

Frutto di un decennio di ricerche, la monografia relativa all’acquedotto consente di definirne il periodo di costruzione ed alcuni particolari del percorso.

La monografia integra la pubblicazione del 1992 “Gli antichi acquedotti di Bergamo” a cura di N. Basezzi e B. Signorelli del G.S.B. le Nottole, a conferma dell’importante ruolo dell’Associazione nella valorizzazione del patrimonio ipogeo della città di Bergamo.

(scarica la Nottografia dell’acquedotto di Prato Baglioni – .pdf 900 kB)

 

 

I rifugi antiaerei progettati e costruiti a Bergamo durante la Seconda Guerra Mondiale

 

Accanto ai ricoveri costruiti all’interno di abitazioni private o strutture pubbliche, a partire dal 1942 vengono redatti numerosi progetti per la realizzazione dei rifugi tubolari, soprattutto in Bergamo Bassa, e dei rifugi in galleria da realizzare sotto le colline di Città Alta.

Parte dei progetti sono stati realizzati mentre altri sono “rimasti solo sulla carta”.

La monografia, grazie alla documentazione ritrovata negli archivi del Comune di Bergamo conservati presso la Biblioteca Civica A. Mai, ricostruisce la cronologia delle opere progettate ed in parte costruite nel sottosuolo della città.

(scarica la Nottografia dei rifugi antiaerei – .pdf 2,7 MB)

 

 

La miniera di Astino (Bergamo)

 

La miniera di Astino, caratterizzata da tre livelli in galleria, è stata scavata a partire dai primi anni del 1900 per l’estrazione di marna da cemento.

Grazie alla documentazione ritrovata negli archivi del Comune di Bergamo conservati presso la Biblioteca Civica A. Mai ed a quelli conservati all’Archivio Notarile di Bergamo, la monografia propone i primi risultati delle ricerche effettuate dal G.S.B. Le Nottole e ricostruisce le origini, la storia e l’utilizzo negli anni di questo ipogeo.

(scarica la Nottografia della miniera di Astino – .pdf 4.3 MB)

 

 

I sotterranei del castello di San Vigilio (Bergamo)

 

Il castello di San Vigilio collegato con un cunicolo segreto a Città Alta: solo una leggenda o verità? Nel 1975, durante le esplorazioni compiute nei sotterranei del castello, il G.S.B. le Nottole ritrova il cunicolo di contromina ed inizia a studiare le strutture militari del fortilizio.

Nella nottografia sono descritti i sotterranei del castello: casematte, gallerie di collegamento, cunicolo di contromina, corpi di guardia e cisterne.

(scarica la Nottografia del castello di San Vigilio – .pdf 8.4 MB)